Data: 17 Maggio 2021|Autore: |
CAMPAGNA-PRO-CREATIVI_DIVISIONE_TAVOLOZZA

11. Equiparare l’IVA sulle opere d’arte

Le vendite di opere d’arte, in Italia, hanno aliquote differenti: al 22% se sono le gallerie d’arte o altri soggetti a vendere, al 10% se a vendere è l’artista stesso. Chiediamo che venga applicata la stessa aliquota tra privati e gallerie d’arte, come avviene all’estero: se in Germania abbiamo un 7%-7%, in Svizzera 5%-5%, in Cina 17,5%-17,5%, negli USA 11,5%-11,5%, in Italia si potrebbe ragionare,ad esempio, sul 10%-10%. Questo favorirebbe la regolarizzazione delle posizioni fiscali di molti operatori dell’arte che spesso ricorrono al nero. In più, rendendo l’acquisto di opere d’arte detraibili fiscalmente, come in tanti altri Paesi, le vendite aumenterebbero esponenzialmente.

  • Arti

  • Servizi

  • Regione

Segnalaci un’azienda

    Condividi l’articolo

    Leave A Comment