Published On: 5 November 2020|By |

Tra le figure più richieste negli ultimi anni c’è quella del copywriter, ossia quella persona, all’interno di una azienda, che scrive testi e li adatta alle esigenze del web. A differenza di quello che credono in molti, questa mansione non è nata di recente.

In principio, il copywriter si occupava dell’ideazione degli annunci per la diffusione della pubblicità in radio, in televisione e sui cartelli pubblicitari; solo in seguito all’introduzione del digital marketing, l’attività si è specializzata fino a divenire essenziale per la buona riuscita della comunicazione offline e online.

Fare copywriting tuttavia non significa solo saper scrivere correttamente nella lingua di riferimento. Il copywriter è in grado di comunicare il messaggio del brand attraverso le parole, utilizzando specifiche tecniche di scrittura per il web.

Le linee guida

Trattandosi di un lavoro che si basa per lo più sulla creatività innata di ognuno di noi, non esistono regole specifiche da seguire. Come per ogni altro lavoro, tuttavia, anche per nel copywriting ci sono tre linee guida che è consigliabile seguire:

  • Target di riferimento. Il primo passo da compiere per iniziare a scrivere un testo è identificare il target a cui ci si riferisce. Questo bisogna farlo perché il linguaggio cambia a seconda del pubblico a cui si deve scrivere.
  • Zero contraddizioni. Il testo e l’immagine devono sempre voler affermare il medesimo concetto. Non devono esistere incongruenze.
  • L’obiettivo è vendere. La vendita del prodotto deve occupare sempre la posizione centrale nell’attività del copywriter, per questo c’è bisogno di avere una strategia da seguire. Una sola idea creativa, se ben pensata, può fare la differenza.

Leggi, studia, scrivi

Per svolgere il lavoro di copywriter non esiste un percorso definito. Esistono i corsi online o quelli professionali, ma frequentarli non è un requisito necessario.

Per diventare dei buoni copywriter bisogna innanzitutto leggere tanto, studiare la propria lingua di riferimento, allenare la propria creatività, studiare la comunicazione e le tecniche di persuasione, e scrivere. Allenare la scrittura è fondamentale.

Sebbene non esistano dei libri di testo specifici da studiare, ci sono libri scritti da persone del settore che si possono leggere per inglobare i concetti.

  • Digital Copywriter di Diego Fontana
  • Esercizi di Stile di Raymond Queneau
  • Silenzi d’autore di Bice Mortara Garavelli
  • Manuale di scrittura digitale di Piero Babudro
  • Lavoro, dunque scrivo! di Luisa Carrada
  • Minuti scritti: 12 esercizi di pensiero e scrittura di Annamaria Testa
  • Confessioni di un pubblicitario di David Ogilvy
Libri a domicilio? C'è Bookdealer!
Scrittura creativa: quando la regola è la fantasia
[searchandfilter id="23024"]

Segnalaci un’azienda

    Condividi l’articolo

    Leave A Comment