Data: 9 Settembre 2020|Autore: |

di Giovanna Genovese

Aperte fino a lunedì 21 settembre le iscrizioni alla quarta edizione del Premio Ronzinante per giovani illustratori, patrocinato da Regione Calabria; in palio 2000 euro per il vincitore, un premio speciale di 750 euro per il miglior illustratore proveniente dalla Calabria, e un premio della giuria dei bambini di 750 euro.

Il Ronzinante errante

La storia del Premio dedicato al simpatico equino inizia a Sassuolo, nel 2013 da un’idea di Francesco Gallo e Vito Valente.

Già dalla sua prima edizione riceve il benestare della Fondazione del Premio Nobel per i Disabili di Dario Fo, che firma l’introduzione del primo albo illustrato, “Storie di Dulcinea”. Da allora numerosi e famosi illustratori sono coinvolti ogni anno nell’iniziativa.

Dal 2019 l’organizzazione del Premio passa nelle mani dell’associazione MENODIUNTERZO, in collaborazione con la casa editrice Coccole Books e con il patrocinio della Regione Calabria.

Il racconto scelto quest’anno è la Fiaba di Re Pepe. Si tratta di una storia fiabesca presente nella cultura popolare tradotta, dai dialetti originali, in lingua italiana nel 1956 da Italo Calvino, nella sua raccolta di Fiabe Italiane. Racconta le vicende di Reginotta, che impasta il suo Re Pepe, fatto di strati che, ammassati e spianati, restituiranno forme e figure ongi volta diverse. Il tema di questa quarta edizione del Premio Ronzinante, infatti, è l’educazione e la sensibilizzazione dei bambini all‘alterità, alla disabilità e alla diversità più in generale.

Partecipare al concorso

Il bando è rivolto a giovani illustratori tra i 18 e i 35 anni, che possono partecipare singolarmente o in gruppo, individuando in questo caso un membro destinato a coprire la figura di capogruppo.

Sono richieste 2 tavole della grandezza minima di 42×30 cm, margini esclusi, in orizzontale e illustrate con qualsiasi tecnica. Per opere realizzate in digitale bisognerà adottare il formato jpg e una risoluzione minima di 300 dpi. Le tavole dovranno essere originali e inedite.

Bisognerà illustrare due sequenze narrative della storia di Re Pepe: almeno una di queste dovrà raffigurare Re Pepe come illusione pareidolitica, ovvero ottenuta dalla giustapposizione di più elementi visivi.

Alle due opere andranno aggiunte la scheda di partecipazione, un breve curriculum professionale, in formato doc o pdf (qui maggiori informazioni su come procedere per la realizzazione), e delle indicazioni in merito alla tecnica adoperata per le illustrazioni.

I lavori dovranno essere consegnati o spediti porto franco entro il 21 settembre 2020 (farà fede il timbro postale), al seguente indirizzo: ASSOCIAZIONE MENODIUNTERZO – Via dei Bruzi, 4 – 87012 CASTROVILLARI.

La busta dovrà riportare la dicitura: MENODIUNTERZO – PARTECIPAZIONE PREMIO RONZINANTE 2020. Per motivi di organizzazione saranno valutati solo i lavori che perverranno entro il 30 settembre 2020.

Oltre alle tavole, dovrà essere spedito all’associazione anche una scansione dei lavori. Il consiglio è di inviare attraverso wetransfer.com all’indirizzo email menodiunterzo@gmail.com, oppure si può optare per chiavetta USB o un altro supporto di memoria con la scansione dei lavori da inserire nel pacco.

Andrà, inoltre, versato un assegno bancario o circolare d’importo pari a € 20,00 quale contributo alle spese di segreteria e per la restituzione delle opere, intestato a: MENODIUNTERZO, Via dei Bruzi, 4, 8702 Castrovillari (Cs), Cin D; Abi 5387; Cab 80670 N° c/c b. 3098881 c/o Banca Popolare Dell’Emilia Romagna – Sportello Castrovillari IBAN: IT03D0538780670000003098881

Su sito http://premioronzinante.org/ è possibile ottenere maggiori informazioni sul concorso e le modalità di partecipazione.

Artworker, formazione per 60 giovani artisti e promotori
Gasworks offre residenza d’artista a Londra
  • Arti

  • Servizi

  • Regione

Segnalaci un’azienda

    Condividi l’articolo

    Leave A Comment