Data: 1 Ottobre 2020|Autore: |

L’Associazione Scenario, che nel 2017 ha compiuto trent’anni e ha da sempre lo scopo di sostenere i giovani artisti e di porre un’attenzione particolare ai nuovi linguaggi, e, diventato ormai il faro per chi naviga nel burrascoso mare del Teatro, quest’ anno si propone con due premi:

  • Premio Scenario: alla sua 18^ edizione, intende continuare a scrutare nelle nuove necesità del linguaggio teatrale, impegnandosi a creare dialogo e confronto tra le generazioni contemporanee, accogliendo i progetti nel loro stadio embrionale per poi portarli, attraverso tutto il percorso di elaborazione, al debutto dei vincitori e alle segnalazioni. Dando così valore al processo creativo dell’ artista.
  • Premio Scenario Periferie: giovanissimo premio perchè alla seconda edizione. Rivolto principalmente a quei progetti che hanno il focus sulla marginalità, interculturalità e inclusione sociale. Un occhio che vuole vedere e valorizzare con forza e presenza integrativa i giovani artisti nascosti delle periferie, costretti al disagio sociale, economico, ambientale e culturale.

Il Premio Scenario è ormai famoso per la sua storiografia di nomi vincitori che hanno dato origine a nuove visioni e nuovi immaginari della scena teatrale, tra cui: un’ esordiente Emma Dante nel lontano 2001 con il memorabile “mPalermu”, i Babilonia Teatri con “Made in Italy” nel 2007, e ancora il giovane visionario Giuliano Scarpinato con “ Fa’afafine”.

Sul sito Associazione Scenario trovate tutte le schede degli spettacoli vincitori degli anni passati.

Le modalità per partecipare

  1. I progetti dovranno essere originali e inediti
  2. Devono essere presentati entro il 31 Ottobre 2020
  3. Versare la quota di iscrizione di 70 euro
  4. Compilare in forma digitale le schede pubblicate nel sito Associazione Scenario: la scheda d’iscrizione, la scheda di presentazione del partecipante (artista o compagnia), la scheda di presentazione del progetto e l’autocertificazione circa il rispetto delle clausole del bando.

Consegnare o inviare il materiale per posta all’ indirizzo del socio zonale dell’Associazione Scenario.

Percorso in 3 fasi

  1. Novembre/Dicembre 2020: le Commissioni zonali distribuite sul territorio nazionale valuteranno le proposte e convocheranno i candidati per colloquio e visione del processo di lavoro di max 5 minuti, individuando i partecipanti alle tappe di selezione.
  2. Marzo/Aprile 2021: i partecipanti, divisi in 2 tappe, ospitati in diverse città italiane esporranno frammenti dei propri lavori contenuti in 20 minuti, dopodichè un Osservatorio critico visionerà i lavori incontrando gli artisti per un colloquio di approfondimento e conoscitivo, fino alla selezione per la Fase Finale.
  3. Giugno/Luglio 2021: la finale si terrà in forma pubblica a Bologna al Scenario Festival dove i partecipanti porteranno i 20 minuti ad una Giuria diversa dalle precedenti.

La Giuria assegnerà:

  • Premio Scenario al miglior progetto di ricerca: 8000 euro
  • Premio Scenario Periferie al miglior progetto alla scena dell’inclusione sociale: 8000 euro
  • Due segnalazioni speciali: 1000 euro

Questi vincitori formeranno cosi la Generazione Scenario 2021. Un aspetto molto interessante è che l’Associazione Scenario si prenderà cura dei progetti garantendo: la presenza di organizzatori, critici, direttori di festival anche stranieri, un accompagnamento tutoriale fino alla realizzazione dello spettacolo compiuto e percorsi formativi sulle dinamiche organizzative e distributive.

Per ulteriori dettagli per accedere a questo percorso e compilazione di moduli consultate il sito.

Il giovane Mercurio Festival alla sua 2^ edizione
Bando di ammissione all'Accademia Teatrale Carlo Goldoni
  • Arti

  • Servizi

  • Regione

Segnalaci un’azienda

    Condividi l’articolo

    Leave A Comment