Recitare è un’attività intimamente connaturata all’essere umano. Studiarne i meccanismi è una preziosissima opportunità di educazione agli affetti, ai sentimenti e di scoperta profonda di sé. Non esistono ricette o risposte preconfezionate.

Recitare è un’attività concreta, artigianale, fatta da esseri umani per altri esseri umani. È impossibile riferirsi ad un metodo unico ed universale. “Duttilità” è la parola magica.

Facciamo tesoro delle ricerche artistiche di grandi uomini, che hanno tentato di sistematizzare le loro intuizioni sulla Recitazione, di fornire percorsi di allenamento, giochi ed esercizi per rapportarsi tanto al linguaggio del teatro, quanto a quello del cinema.

CONTATTI