Liuteria di Canu Daniele esegue preferibilmente strumenti sul modello dei grandi maestri bolognesi (A. Pollastri, O. Bignami e A. Poggi) ma su richiesta, costruisce violini , viole e violoncelli su modello  di altri maestri. La morbida vernice permette agli strumenti di vibrare liberamente, ha i toni rossi del sandalo e del sangue di drago, sul fondo dorato, tipica della tradizione bolognese e italiana. Professionisti italiani, tedeschi, americani, di Taiwan e del Giappone suonano i suoi strumenti. Il piacere della ricerca nella liuteria ha portato Canu a costruire viole da gamba e chitarre barocche e a restaurare strumenti del 600 e 700, di una importante fondazione con sede nella città di Vienna

CONTATTI